Vita da Self – Qual è il tuo lavoro? Sì, ma intendo seriamente.

Per anni, lo ammetto, ogni volta che mi trovavo davanti a queste frasi restavo in silenzio. Quasi vergognandomi di quel che facevo. Colpa di troppi preconcetti con cui la società ci cresce. Nessuno ci abitua a coltivare aspirazioni e a esser fieri di lavorare per realizzare i propri sogni. Chi lo fa è considerato sbagliato, folle, irresponsabile. Questo mio atteggiamento di mite rassegnazione, mi ha causato negli anni diversi problemi di autostima che sono andati a cozzare con la parte più tignosa che, nonostante tutto, oggi mi ha portato ad avere risultati di cui sono fiera. Una lotta interiore che tuttavia mi ha logorato e che, da qualche tempo, ho messo a tacere, iniziando un lungo percorso di crescita personale.