Le opinioni dei lettori

La Stella di Giada 
Se anche a voi sono piaciuti i miei romanzi, lasciate un commento!

Michela Piazza – Scrittrice:

Uno stile fluido e coinvolgente, dialoghi serrati e atmosfere da film. Una protagonista ribelle e testarda (a me piacciono così  ), segreti e bugie, sangue e battaglie navali. Una storia di cappa e spada alla vecchia maniera, ricca di antichi rancori e identità nascoste, perfetta per chi cerca l’avventura.


Roberto Baldini – Scrittore
Storie sui pirati? No, grazie! Questo è sempre ciò che ho pensato, appena vedevo la foto di un galeone, di un pirata o di una sciabola…

Poi ho letto questo libro, per caso. Ora vorrei esser nato secoli fa per poter vivere le avventure narrate in questo fantastico libro!

Una trama all’apparenza semplice e scontata che si diramerà in direzioni totalmente opposte, amori e tradimenti che arriveranno alla resa dei conti in cui…

Un solo consiglio: leggetelo con calma. Io l’ho divorato in un giorno, e ora mi mancano le avventure di Scarlett…

M. Antonietta:
Questo libro mi è piaciuto tantissimo. Finalmente un libro valido che non punta sull’erotismo , anzi ne è praticamente privo. Quel che emerge soprattutto sono i sentimenti dei protagonisti, in certe pagine ti ritrovi a vivere le loro stesse emozioni, ci si ritrova ad amare/odiare con la loro stessa intensità. Il modo di descrive dell’autrice ci catapulta nel mondo dei pirati, insieme a loro si vivono le loro avventure fatte di tradimenti/arrembaggi /lotte e sconfitte.
E’ un libro che si divora in pochissimo tempo nonostante le tante pagine, i dialoghi e le varie avventure dei protagonisti ci spingono a continuare la lettura senza mai trovare un attimo di noia.
I miei complimenti a quest’autrice così giovane e “italianissima” per questa sua prima opera.
Leggetelo, leggetelo, leggetelo ne vale veramente la pena.

Tamara Mussio:
Non avevo mai letto storie di pirati, non mi avevano mai attirato.
Il libro di Stefania Bernardo è fenomenale, perché riesce a coinvolgere il lettore a tal punto, da influenzarne l’umore, in base ai personaggi che incontra. Ogni personaggio è perfettamente caratterizzato e ogni scena è descritta con estrema maestria.

Marion:
bellissimo e sconvolgente. Un romanzo fatto di amore, odio e di tutte quelle debolezze che spingono l’uomo fino agli eccessi. Avrei voluto per l’eroe romantico un finale diverso. Leggetelo con calma, ne vale veramente la pena.

Omar Soriente:
Non capita spesso di leggere un libro, qualsiasi genere esso sia, in cui fin dalle primissime pagine si viene coinvolti e letteralmente catturati dalla narrazione degli accadimenti. Ad ogni paragrafo, grazie allo stile della scrittura ed al continuo avvicendarsi di sorprese ed avvenimenti, si trova lo stimolo irrefrenabile che difficilmente riesce ad allontanare il lettore dalle pagine del libro. Anche durante una pausa dalla lettura non si vede l’ora di riacciuffare al piu’ presto l’avventura di Scarlett e degli altri protagonisti. Questa storia di pirati e pirateria, pur non tralasciando o stravolgendo quelle che sono le caratteristiche piratesche dell’immaginario collettivo, risulta originale soprattutto per la bravura della scrittrice nel raccontare una storia incredibilmente accattivante e coinvolgente. Durante la lettura sembra quasi di farne parte; trovarsi accanto alla ciurma del capitano Jhonny Shiver tra arrembaggi e battaglie, solcare i mari sotto i cieli di un azzurro limpidissimo o immersi in turbolente tempeste, tra citta’ ed isole dai porti navali cui presenziano navi di ammiragli della marina. Leggero’ sicuramente il seguito di questo romanzo la cui fine non puo’ che soddisfare il lettore. Lettura consigliata per lo straordinario coinvolgimento dello stile delll’autrice, per la trama scorrevole e ricca di accadimenti. Gli amanti di libri dedicati alle avventure di pirati non dovrebbero lasciarsi scappare l’opportunita’ di leggere questo libro. Buona lettura.

Alice:
Il libro è scritto talmente bene che sembra di vivere davvero un’avventura in mezzo al mare, nulla è lasciato al caso, personaggi, luoghi, intrighi, abbordaggi, torture ed impiccagioni. Dopo 500 e passa pagine mi sono ritrovata a sentire la mancanza della protagonista. Un piccolo neo, avrei voluto che fosse stata approfondita di più la storia d’amore, non vedo l’ora di leggere il prossimo libro!

Manuela:

Non avevo mai letto niente riguardo ai pirati, l’ho preso per curiosità e non me ne sono pentita… la storia è avvincente a tratti divertente e commovente, l’ho divorato in tempi record, non posso fare a meno di
consigliarlo!